Home Ana Dalla Russia con l'Italia nel cuore

Dalla Russia con l'Italia nel cuore

9

Il comandante in pensione della marina mercantile sovietica Alessandro Fedotov di Raduzhny (regione Vladimir) a nord ovest di Mosca ha fondato, alcuni anni fa, il circolo Russita per diffondere tra i giovani studenti russi la lingua italiana, anche attraverso scambi culturali. ‘L’Alpino’ ne ha ricordato il fatto con la copertina di febbraio 2000.
Oggi Fedotov ci invia la lettera che qui riportiamo: se qualche lettore fosse interessato a un viaggio in quella città può prendere contatto con il comandante scrivendo a Alessandro Fedotov, Raduzhny I 16 19 Valdimirskaja obl. 600910 Russia. 

‘Finalmente il mio sogno è realizzato: la studentessa dell’università di Trento Serena Marcolla, nipote dell’alpino Guido Vettorazzo, è venuta a Raduzhny. Il tutto con l’aiuto di Guido e una direttrice della scuola media di Raduzhny, Elvira Malcicova. Serena è stata a Raduzhny durante due settimane in agosto. Lei è prima ragazza italiana, che ha visitato la nostra città. Spero che questo avverrà ogni anno perchè noi riceviamo gli italiani e scambieremo delle visite. Il 1º settembre durante il ritrovo con tutti i maestri, gli scolari e i loro genitori, il sottoscritto e una ragazzina di 7 anni abbiamo messo una manciata di terra trentina, che ha portato Serena, vicino a scuola.
Auguri di buona salute, successo, benessere e felicità nella vita e lavoro’.


Alessandro Fedotov




Serena fra le ragazze del circolo ‘Russita’.