Home Protezione Civile Atto vandalico: un aiuto per la sezione Val Susa

Atto vandalico: un aiuto per la sezione Val Susa

5

Grave atto vandalico a Chiomonte (Torino). Nei primi giorni di ottobre alcuni ladri hanno forzato l’ingresso del magazzino del comune rubando i cavi elettrici in rame in esso depositati.

Per fuggire con il carico, di notevole valore commerciale, i malfattori si sono impossessati dell’automezzo furgonato della sezione di Protezione civile dell’A.N.A. Val Susa, in dotazione alla locale squadra M. Assetta Chiomonte che era in deposito presso la medesima struttura comunale.

Raggiunta la bassa Valle di Susa e trasbordato il carico su un altro furgone, i ladri hanno bloccato l’acceleratore dell’automezzo della Protezione civile in modo che questo si gettasse a tutta velocità nel fiume Dora Riparia.

Il mattino del venerdì la Polizia Stradale ha scorso parte dell’automezzo e ha avviato le ricerche. Il capo squadra P.C., Assetta, con altri volontari si sono recati sul luogo del ritrovamento mentre l’auto gru dei Vigili del Fuoco ha provveduto ad issare a riva lo sfortunato automezzo: ruote bloccate, parabrezza demolito, carrozzeria ammaccata, abitacolo invaso dalla melma ma soprattutto il motore fuori uso ne hanno decretato la fine.

Il grave danno per l’A.N.A. Val Susa, che vive principalmente di quote associative, condiziona l’operatività dell’intera struttura di Protezione Civile Monte Assietta Chiomonte .

Un aiuto sarebbe molto gradito:

Bonifico con causale atto vandalico
Banca San Paolo, Filiale di Susa c/c 1000/9435 ABI 1025 CAB 31060
intestato a sezione A.N.A. Val Susa

Il presidente sezionale
Gianfranco Sosello