Home Ana Perona in visita alla Electrolux di Pordenone

Perona in visita alla Electrolux di Pordenone

4

Il presidente nazionale Corrado Perona, accompagnato dal vicario Marco Valditara, dal consigliere nazionale Nino Geronazzo, dal presidente della Sezione di Pordenone Giovanni Gasparet e di Conegliano Gian Battista Bozzoli con il suo vice Andrea Danieli (ora consulente dell’Electrolux) ed il coordinatore della PC ANA per il Triveneto Orazio D’Incà hanno visitato la sede dello stabilimento dell’Electrolux di Pordenone.

Ad accoglierli, il presidente del Business Sector Professional del Gruppo ing. Alberto Zanata, 122º corso AUC, sottotenente al btg. Feltre, e il dr. Fabio Turra, direttore del personale, 143º AUC, tenente al Gruppo Lanzo. È stata una visita di ringraziamento ai due dirigenti alpini e all’azienda per la donazione di 50mila euro (25mila dei quali raccolti dalle maestranze) messa a disposizione dell’ANA per l’acquisto di un container cucina, poi completamente attrezzato dalla stessa Electrolux. Il container cucina è stato impiegato con grande efficacia al campo dei terremotati di Sassa Scalo.

Al termine dell’emergenza il container è stato depositato provvisoriamente presso strutture della P.C. del 3º Raggruppamento, e servirà per la costituenda colonna mobile dell’ANA. Il resto della somma donata è stato impiegato per il villaggio ANA a Fossa.

Durante la visita la nostra delegazione guidata dal presidente Perona è stata accompagnata dai due dirigenti alpini attraverso i reparti dove sono esposte tutte le tipologie di prodotto: cottura, lavaggio stoviglie e biancheria, sterilizzazione, aspirazione, distribuzione pasti e cucine. In quest’ultimo reparto i due chef aziendali Maurizio Bottega e Luca Moro hanno dato un saggio della loro bravura preparando al volo dei piatti caldi molto apprezzati da tutti.

Al termine della visita Perona ha consegnato ai due dirigenti il crest dell’ANA. Poi tutti hanno posato per la foto ricordo che sicuramente segnerà una tappa fotografica nel cammino di generosità della storica azienda.

Pubblicato sul numero di aprile 2010 de L’Alpino.