Home Truppe Alpine Il saluto di Torino alla brigata alpina Taurinense rientrata dall’Afghanistan

Il saluto di Torino alla brigata alpina Taurinense rientrata dall’Afghanistan

3

Si svolgerà giovedì 4 aprile alle 11 in piazza Castello la cerimonia di saluto della città di Torino agli Alpini della brigata Taurinense appena rientrati dall’Afghanistan al termine di sei mesi di missione. Positivo il bilancio del semestre, che ha visto gli oltre 1.200 Alpini della Taurinense inquadrati nel contingente italiano impegnati a sostegno della transizione, ovvero del passaggio graduale di responsabilità del Paese asiatico alle autorità e alle forze di sicurezza locali che si concluderà nel 2014.

Il mandato della Taurinense è stato marcato dalla cessione della base operativa di Bakwa alle forze locali, che ha portato ad una riduzione complessiva del contingente italiano di circa 1.000 unità, e dal trasferimento della leadership sulla sicurezza ai militari afghani in oltre il 70% della regione ovest dell’Afghanistan.

Dallo scorso settembre alla fine di marzo, gli uomini e le donne del 2° reggimento Alpini di Cuneo, del 3° di Pinerolo, del 9° dell’Aquila, del 1° artiglieria di Fossano e del 32° genio di Torino hanno condotto centinaia di operazioni in partnership con la polizia e l’esercito afgani, che oggi guidano autonomamente l’80% delle operazioni.

Sul fronte dello sviluppo sono stati realizzate numerose di infrastrutture di base, specialmente nel campo dell’istruzione, con la costruzione di 13 scuole nei distretti remoti della provincia di Herat, per un totale di 120 aule che potranno ospitare in più turni fino a 8.000 studenti di ambo i sessi.

Per il Comando della brigata Taurinense è stato verosimilmente l’ultimo dei quattro mandati semestrali in Afghanistan, dopo gli impegni nel 2005 (con il generale Graziano al comando), 2008 e 2010. L’evento sarà preceduto da un’esibizione della Fanfara della brigata, con inizio alle 10.30.