Home Ana “La Grande guerra vista con gli occhi dei bambini”: in diretta streaming...

“La Grande guerra vista con gli occhi dei bambini”: in diretta streaming l’evento promosso dal Corriere della Sera

2

In un evento organizzato in collaborazione con la Fondazione Corriere della Sera in Sala Buzzati a Milano nella mattinata del 28 maggio saranno premiate le scuole elementari che hanno partecipato all’iniziativa “La Grande Guerra vista con gli occhi dei bambini”.
In sala ci saranno un centinaio di bambini degli istituti del milanese e di Mestre che hanno partecipato al Concorso indetto dal Corriere della Sera per creare disegni ispirati alla “Ballata della Grande Guerra” di Roberto Piumini. L’autore parlerà del lavoro che ha svolto con i ragazzi e introdurrà i canti del Coro dell’Associazione Nazionale Alpini di Milano, diretto dal Maestro Massimo Marchesotti, spiegandone il valore e il significato di intonare in coro alcuni testi.

Sarà anche proiettato un filmato ricavato dalla Ballata recitata da Piumini con il commento delle immagini dei disegni prodotti dai bambini. L’incontro sarà moderato dalle giornaliste del Corriere della Sera Gianna Fregonara e Orsola Riva.

L’evento sarà trasmesso in streaming sul sito Corriere.it, a partire dalle ore 10.30.


Il progetto “La Grande guerra vista con gli occhi dei bambini” è nato dal proposito di Corriere.it/scuola (http://www.corriere.it/scuola) – canale digitale interamente dedicato al mondo dell’educazione, dalla scuola dell’infanzia all’università – di sensibilizzare i più giovani sul significato e le conseguenze delle guerre. Insieme alle scuole, lo scrittore Roberto Piumini ha immaginato una lezione sulla Grande Guerra rivolta ai bambini delle primarie. Ne è emerso un suggestivo video nel quale l’autore recita una ballata http://bit.ly/1CB50Rp che fa da sottofondo a una serie di immagini sulla vita in guerra con trincee, aerei, distruzione; sulla vita di chi è rimasto, nelle città o nei villaggi, donne al lavoro nelle industrie e scene di povertà . Le scuole sono state invitate a lavorare in gruppo e realizzare un disegno ispirato alle parole e alle immagini del video.

Una giuria di qualità composta da Roberto Piumini, da alcuni giornalisti del Corriere della Sera e da alcuni funzionari del USR Lombardia ha scelto gli elaborati migliori che verranno pubblicati sulle pagine milanesi del giornale e sul sito Corriere.it nel canale Scuola.