Home Truppe Alpine Addestramento in montagna per il 1° artiglieria

Addestramento in montagna per il 1° artiglieria

3

Il 1° reggimento artiglieria della brigata alpina “Taurinense” ha concluso due settimane di addestramento al movimento in montagna. L’attività, momento formativo essenziale per ogni reparto alpino, si è sviluppata in 11 escursioni di difficoltà crescente che hanno coperto un dislivello di circa 17 mila metri su un percorso complessivo di 122 km.

L’addestramento ha compreso, fra l’altro, tre pernotti in quota, una marcia notturna e una ferrata. La consueta ascensione, che rappresenta il culmine dell’impegno fisico e tecnico, ha raggiunto Cima Crosa, a 2.531 metri di quota.

Le escursioni sono partite, nella prima settimana di attività, da Paesana, in Val Po, da Melle, Val Varaita, nella seconda. In entrambe le località, gli alpini hanno costituito delle basi in grado di supportare logisticamente il personale in marcia. Le escursioni rappresentano un’ottima occasione di addestramento anche per la componente di supporto del reggimento, che deve dimostrare di saper operare per il personale in marcia in marcia senza fare affidamento alle strutture normalmente presenti in caserma e ricorrendo così a delle soluzioni campali.

Nella mattinata di domenica 8 novembre, a Paesana, è stata svolta una breve cerimonia in cui il personale del 1° Reggimento ha reso gli onori ai Caduti presso il locale monumento commemorativo.