Home Adunata Iniziative culturali e promozioni per l’Adunata

Iniziative culturali e promozioni per l’Adunata

461

L’Adunata nazionale Alpini, organizzata a Vicenza dal 10 al 12 maggio, sarà anche una grande occasione di promozione della città e del suo patrimonio, oltre che di diffusione della cultura alpina che nel Vicentino affonda radici profonde.
Per questo motivo il Comune di Vicenza e l’Associazione nazionale Alpini hanno pensato anche ad un ricco calendario di mostre ed eventi culturali, con iniziative e promozioni speciali che coinvolgeranno i Musei civici e il trasporto pubblico locale di SVT
Tutte le proposte sono state presentate oggi in Sala Stucchi dall’assessore ai grandi eventi Leone Zilio, dall’assessore alla cultura, al turismo e all’attrattività della città Ilaria Fantin e dal presidente della sezione ANA di Vicenza Lino Marchiori.
Per l’Adunata nazionale Alpini 2024 è intervenuto il responsabile del settore mostre e cultura, generale Stefano Basset; per SVT era presente il presidente Simone Vicentini.

«La città sarà ricca di eventi e mostre per conoscere la storia e il mondo alpino – ha commentato l’assessore ai grandi eventi Leone Zilio -. L’Adunata avrà quindi un’importante connotazione culturale. Chi verrà a Vicenza dal 10 al 12 maggio potrà conoscere e visitare la città grazie anche alle numerose iniziative culturali, tra mostre ed eventi, molte delle quali si terranno nei nostri palazzi. Tutte le proposte saranno ad ingresso gratuito mentre promozioni speciali consentiranno di visitare i nostri musei non solo nei tre giorni dell’adunata, ma tutto l’anno. Invito quindi anche i vicentini a rimanere in città e a godere del clima di festa che ci sarà in quei giorni».

«Abbiamo pensato di introdurre giornate di apertura straordinaria e di prolungare l’orario di alcuni musei, il venerdì e il sabato dell’Adunata, per offrire non solo ai visitatori che giungeranno in città ma anche ai vicentini tante opportunità per scoprire una città diversa e viva, per visitare i musei e le numerose mostre promosse proprio per l’occasione – ha spiegato l’assessore alla cultura, al turismo e all’attrattività della città Ilaria Fantin -. Ma desideriamo che chi giunge in città possa vedere anche la mostra Pop/Beat, una mostra colorata e adatta alle famiglie, per la quale offriremo il biglietto ridotto a chi si presenterà con il cappello da alpino. E poi ancora la Vicenza Card, che permette di visitare l’intero circuito museale sarà proposta ad una tariffa ridotta se acquistata esibendo il biglietto speciale Svt».

«Un territorio così fortemente alpino ha suscitato il desiderio di offrire una serie variegata di iniziative, eventi e mostre – ha sottolineato il generale Stefano Basset – che ha coinvolto non solo la città, ma anche tutta la provincia di Vicenza. Grazie alla collaborazione delle istituzioni e dei tanti Gruppi alpini, siamo riusciti a organizzare una collana di eventi che inizia prima dell’Adunata nazionale e la accompagna fino alla sua conclusione».

«SVT ha studiato questa tariffa, d’intesa con Comune e Provincia, per proporre un’offerta tariffaria conveniente che rappresenti un’opportunità per gli ospiti della Città nel periodo dell’Adunata e allo stesso tempo per avvicinare alla mobilità collettiva, in questa occasione, anche quei vicentini che magari non prendono molto spesso i mezzi pubblici» – commenta il presidente di SVT Simone Vicentini.

Per maggiori informazioni www.comune.vicenza.it