Home Adunata Cori e fanfare: l’Adunata in musica. Tanta musica

Cori e fanfare: l’Adunata in musica. Tanta musica

228

Musica e canto sono la migliore e più diretta espressione di quello che è lo spirito di ogni Adunata. Parole e note arrivano dritte al cuore, anche di chi Alpino non è, e invitano alla condivisione e alla festa, ma anche alla memoria. Venerdì 10 e sabato 11 maggio Vicenza e i suoi dintorni diventano un vibrante palcoscenico diffuso.

Ricordare, far festa, stare insieme, condividere. L’essenza di ogni Adunata. Come esprimerlo al meglio, se non con la musica e il canto? Cori e fanfare mettono in parole e note lo spirito e il valore alpino, arrivando al cuore, anche di chi Alpino non è. Per intonare canti e orchestrare strumenti occorrono sincronia, ma anche senso di appartenenza al gruppo, spirito di fratellanza, condivisione e dedizione. Se i cori e le fanfare sono delle Penne Nere, in una sola parola, semplicemente alpinità.

Non c’è Adunata senza colonna sonora e anche a Vicenza riecheggeranno i canti di oltre un centinaio di cori Ana provenienti da tutta Italia e i fiati e le percussioni delle fanfare delle Truppe Alpine. Queste ultime, impegnate in concerti o caroselli, saranno circa una ventina.

I CONCERTI