Home Ana Denis Trento: l’ultima traccia verso il “Signore delle cime”

Denis Trento: l’ultima traccia verso il “Signore delle cime”

967

Lo scorso 3 maggio il 1° graduato Denis Trento, alpino della Scuola Militare Alpina, Reparto Attività Sportive, è stato vittima di un incidente fatale sul Monte Paramont in Alta Valle d’Aosta avvenuto mentre svolgeva un’attività di scialpinismo.

Trento era partito molto presto per scendere in solitaria e avrebbe dovuto far ritorno verso mezzogiorno. Le ricerche sono partite nel primo pomeriggio: sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano che ha trovato il corpo senza vita alla base della Parete Nord.

Denis Trento era contraddistinto da una viscerale passione per la montagna: era il primo a mettersi gli sci ad inizio stagione e l’ultimo a toglierseli. Divenuto Guida alpina nel 2012 ha condotto negli anni imprese alpinistiche di altissimo livello. Dal 2019 grazie alla sua professionalità ed esperienza nel mondo della montagna, ha anche coordinato le attività dei membri della Sezione Militare di Alta Montagna dell’Esercito nelle loro attività alpinistiche in Italia e nelle spedizioni internazionali, nonché le attività e le competizioni degli atleti di arrampicata sportiva.

Denis nel corso degli anni ha saputo tessere una fitta trama di legami con atleti, colleghi alpini e soprattutto con la sua “gente di montagna”: amici di una vita e familiari, tutti accomunati dalla passione per la montagna.

L’Associazione Nazionale Alpini esprime cordoglio e abbraccia i suoi cari, la moglie Fabienne, i figli Severine, Gregory e Gilbert.