La guerra di Italo

0

Italo Facchini ha 93 anni. È nato il 4 marzo 1918 a Belprato, un piccolo paesino della Valle Sabbia in provincia di Brescia. Era il più giovane di 5 figli e ha trascorso la sua giovinezza tra il duro lavoro in campagna che, come accadeva una volta, consisteva nell’unico sostentamento per il nucleo famigliare. A 21 anni, chiamato al servizio di leva negli alpini, iniziò una lunga e burrascosa carriera militare che lo porterà in mezz’Europa per sei lunghi anni. Nel marzo del 1939 a Vipiteno, fu inquadrato nella Compagnia comando del battaglione “Vestone”, 6° Alpini, divisione “Tridentina”. Nel maggio 1940, a neppure due mesi dalla fine del servizio militare, avendo la Germania invaso la Francia, Italo venne richiamato e inviato a Nizza con il suo reparto.

Coro “Azzurri Monti”

0

Il coro "Azzurri Monti" di Tonezza del Cimone (legato agli alpini del Gruppo, sezione di Vicenza), pur di recente formazione - è nato nell’autunno 2005 - ha alle spalle un vastissimo e collaudato repertorio di canti popolari e degli alpini, grazie alla passione e all'impegno profusi sia dal maestro Armando Colombo, con ventennale esperienza di direzione corale e figlio di un alpino reduce di Russia, sia dai coristi, uniti da solidi valori alpini.

Costalovara: apre a giugno il soggiorno alpino

0

Il 15 aprile scorso si sono tenute al Soggiorno Alpino di Costalovara la prima Assemblea dei Soci della Cooperativa che lo gestisce, presieduta da Silvano Spiller, e la riunione della Commissione Grandi Opere, presieduta dal vice presidente nazionale Sebastiano Favero, per l'analisi dei lavori in corso di ultimazione.

I tamburi alpini di Pacengo

0

Era il 1976 quando, quasi per gioco, alcuni alpini del gruppo di Pacengo (sezione di Verona) fondato nel 1966 con primo capogruppo Pietro Val, ebbero l’idea di recuperare i tamburi che erano delle majorettes della banda musicale di Pacengo, fusasi con quella di Peschiera del Garda. Ad incoraggiare l'idea del recupero dei tamburi fu l’allora capogruppo Ferruccio Marai. “Decidemmo di utilizzare i tamburi per accompagnare le sfilate alpine all'interno del Comune – spiega Marai – e con il tempo oltre ai tamburi recuperammo il tamburino ed un tamburo grande.

Bartolomeo Discorbite, da Ponzone a Tambov

0

Gli alpini del gruppo “G. Garbero” (sezione di Acqui Terme) con i marinai della sottosezione si sono raccolti nel ricordo di un Caduto, il ponzonese Bartolomeo Discorbite, classe 1911, 104° rgt. Alpini di marcia, caduto in Russia il 22 marzo del 1943. La sua piastrina di riconoscimento, trovata da un alpino, Antonio Respighi di Abbiategrasso, durante un viaggio nelle terre del Don, è stata consegnata ai figli Michele e Clara nel corso di una commovente cerimonia.

182,518FansMi piace
6,806FollowerSegui
5,186FollowerSegui
15,700IscrittiIscriviti

Ultime News