Lustro allo Sport

0

Lo scorso anno sono stati 2.154 gli atleti di 61 Sezioni che hanno partecipato a un campionato sportivo organizzato dall’Associazione. Da soli, questi numeri potrebbero bastare per confermare la salute dello Sport Ana, ma è nelle pieghe delle varie attività che emergono le potenzialità di un settore da curare in modo attento, perché sport vuol dire soprattutto giovani e futuro. Ne parliamo con il Consigliere nazionale Onorio Miotto, al termine del suo mandato di Presidente della Commissione Sport Ana.

MARCHE – I 90 di Ascoli Piceno

0

Il Gruppo di Ascoli Piceno intitolato alla MOVM Giovanni Giacomini, ha celebrato il 90º anniversario con una serie di iniziative, realizzate in collaborazione con l’associazione culturale “Il Portico di padre Brown” e inserite nel novero degli eventi legati al centenario della Grande Guerra. Il programma ha avuto inizio il 4 Novembre con la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate che ha visto oltre 200 studenti sfilare con gli alpini fino alle lapidi dei Caduti della Grande Guerra. 

Congresso delle Sezioni del Nord America a Vancouver

0

Programma di massima

  • 19 agosto, Milano / Vancouver - Al mattino ritrovo con l’accompagnatore all’aeroporto di Linate e partenza per Vancouver via Francoforte. All’arrivo trasferimento all’hotel Georgian Court e pernottamento.
  • 20 agosto, Vancouver - Prima colazione, incontro con la guida locale di lingua italiana e visita della città. Rientro in hotel e pernottamento.
  • 21 agosto, Vancouver - escursione a Victoria – 140 km. Prima colazione e partenza per l’escursione dell’intera giornata a Victoria. Crociera di 90 minuti attraverso le isole del Golfo dell’isola di Vancouver, quindi si prosegue per Victoria con breve visita della città e rientro a Vancouver in traghetto.
  • 22 agosto, Vancouver - Escursione al Capilano Suspension Bridge, lo spettacolare ponte sospeso. Rientro a Vancouver attraversando il Lions Gate Bridge.
  • 23 agosto, Vancouver - Giornata a disposizione per le manifestazioni organizzate dagli alpini.
  • 24 agosto, Vancouver/Italia Mattinata libera e trasferimento in aeroporto. Partenza per Milano via Francoforte. Pasti e pernottamento a bordo.
  • Arrivo in Italia il 25 agosto.

Verso il primo ciak

0

Ha preso ufficialmente il via la prima fase di preparazione del progetto cinematografico “Fratelli d’Inverno”. La notizia è stata comunicata dal produttore del film, Guido De Angelis, presidente della Dap Italy srl e dal regista Stefano Francesco Alleva, che è anche l’autore del soggetto e della sceneggiatura. Il film racconterà la ritirata di Russia degli alpini prendendo spunto da uno specifico episodio legato al battaglione Verona della divisione alpina Tridentina.

Raduno dei Caschi Blu dell’Albatros

0

Quest’anno il raduno dei Caschi Blu delle brigate alpine Taurinense e Julia, che negli anni 1993 e 1994 parteciparono alla Missione Albatros in Mozambico, si svolgerà a Gradisca d’Isonzo (Gorizia) il 6 e 7 giugno 2015.

Il primo giorno di guerra

0

Paesi e contrade correvano via. I colori della campagna si inseguivano, sfumavano lenti come i pensieri e le paure che si facevano più concrete con l’avvicinarsi della meta. Ma a vent’anni l’ingenua incoscienza cela i pericoli maggiori, si affida a un ego che si sente forte e immortale. La guerra era nell’aria, ora bisognava entrarci da protagonisti. Il viaggio durò parecchio. Da ovest a est, il finestrino del treno come uno schermo trasmetteva paesaggi. Contrade, alture, campi. E poi le Alpi, sempre le Alpi. Giovanni Marino era partito per la guerra da Dronero, ai piedi della Val Maira per raggiungere il capo opposto dell’Italia. A piegare la cartina in due, per il verso verticale, quasi si baciavano il suo paese e la Val Degano, in Alta Carnia.

L’alpino pellegrino

0

Caro don Bruno, ti ricordi? L’anno scorso, prima dell’Adunata di Pordenone, ti dissi che, a causa di un malanno a un ginocchio che quasi non mi permetteva di camminare, dopo quasi 20 anni dovevo interrompere la tradizione di andare a tutte le Adunate a piedi. Il mio disappunto era dovuto non solo al fatto che dovevo rinunciare al viaggio a piedi ma, soprattutto, perché era la fine di un sogno: andare a L’Aquila passando da Papa Francesco. Sarebbe stato il 3º Papa che avrei incontrato. 

Lo scultore Alpino

0

Il talento è una scintilla che trasforma l’ovvio in arte. Tronchi d’albero, ciocchi di legno abbandonano la loro naturale forma e raccontano una nuova emozionante storia. Questa storia e il nostro talento nascono in Valbelluna, laddove il Terche e l’Ardo confluiscono nel Piave, sotto l’attento sguardo delle Dolomiti. È qui che Beppino Lorenzet respira le prime boccate di vita contadina, della quale intercetta l’essenza che si trasfonderà nella sua arte e dalla quale, al contempo, non vede l’ora di correre lontano. Per il giovane Beppino correre è l’unico modo per allontanarsi da una realtà che non sente sua: «La famiglia non poteva garantirmi grandi possibilità per studiare. Lo sport era una buona soluzione e le montagne erano ad un passo».

Artigiani per l’Afghanistan

0

La mostra “L’artigianato artistico ricorda la Grande Guerra” allestita nella caserma Di Prampero di Udine «rappresenta il biglietto da visita di un progetto di formazione delle maestranze afgane ad Herat che sarà curato da Confartigianato Udine e dalla brigata alpina Julia». Queste le parole del gen. Michele Risi, comandante della brigata Julia che, insieme al Presidente di Confartigianato Udine Graziano Tilatti ha inaugurato la mostra, alla presenza delle massime autorità civili e al Presidente della Sezione Ana di Udine Dante Soravito de Franceschi.

Historia magistra vitae

0

Caro Direttore, scrivo per conto di mio padre Ernesto Savoia. Leggendo l’articolo in prima pagina ogni tanto mi viene da scrivere e questa volta c’è quello sul passato storico della nostra società.

182,720FansMi piace
7,043FollowerSegui
5,182FollowerSegui
15,921IscrittiIscriviti

Ultime News